Svelato…l’ombra del corpo. L’esposizione nasce dalla volonta’ della curatrice Elena Cantori di porre all’attenzione del pubblico triestino un artista umbro di nascita, ma originario di Lauco (Udine). Per questa mostra si e’ deciso di esporre opere di un periodo definito molto intrigante, dove i corpi ricoperti da un velo mostrano, senza svelare, come il panneggio bagnato puo’ esaltare il profilo femminile avvicinandosi alle sculture romane. Dee e miti del nostro tempo si rilevano senza mettersi in contrapposizione ai miti del passato perche’ ogni tempo ha le sue dee. Inaugurazione sabato 7 maggio 2011 ore 18.30.

http://www.undo.net/it/mostra/119446

press_ramotto