Alla Sala Comunale d’Arte si inaugura la mostra “Sensi” di Paolo Polenghi

Trieste (TS) – La citazione di Eleanor Roosevelt “il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni” ben introduce la nuova mostra dell’artista triestino Paolo Polenghi: le sculture riportano i suoi “sogni” alla realtà trascinando il pubblico a percepire il suo immaginario mondo femminile con l’ausilio dei sensi.

Il titolo di questa mostra vuole sottolineare che per approfondire la lettura delle sculture proposte, lo spettatore deve utilizzare non solo la vista, ma anche il tatto per carpirne la magia compositiva grazie al contatto con le forme e i diversi materiali utilizzati, e l’olfatto in quanto i legni utilizzati per alcune delle raffigurazioni femminili emanano un profumo evocativo di boschi incantati.

In questi ultimi anni l’artista è impegnato nell’esplorare un altro materiale “arcaico”, il legno, nel quale si legge la contrapposizione del gesto violento dell’utilizzo di un attrezzo quale la motosega e le forme longilinee e sinuose che ne escono, evocative di una donna.

La mostra rimarrà aperta dal 27 luglio fino al 15 agosto 2012, dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20.
Vernice giovedì 26 luglio alle ore 19.

http://www.fvgnews.net/view.php?t=n&k=10062

press_polenghi_comune

press_polenhi_comune2