Equilibri e cadute di Sabrina Feroci

sabato 27 settembre alle ore 19.00 

in occasione dell’ inaugurazione della mostra personale della scultrice toscana Sabina Feroci.

Tornano a Trieste dopo tre anni di assenza e tantissimi successi raccolti non solo in Italia, ma anche all’estero (Francia, Taiwan e Sud Africa), le poetiche sculture in cartapesta di Sabina Feroci. L’artista toscana propone per questa sua mostra triestina una serie di nuove sculture dedicate al tema dell’equilibrio e della sua perdita come segno di una destabilizzazione interiore.

Le sculture in cartapesta di Sabina Feroci prendono spunto e tridimensionalità dalla sua attività di illustratrice e si delineano attraverso volti e figure che nascono da un’attenta osservazione del comportamento e del sentimento umano quasi ad affermare che ogni momento della vita vale la pena di essere fissato con distacco e sottile ironia.

 

Spazio Espositivo EContemporary

(Elena Cantori Contemporary)

Via Crispi, 28 – Trieste

orario: dal giovedì al sabato dalle 17 alle 20 gli altri giorni su appuntamento

feroci